Come posso allungare i tempi del rapporto sessuale nella prostatite ? - fitoprostata.org

Vai ai contenuti

Menu principale:

Come posso allungare i tempi del rapporto sessuale nella prostatite ?

Principali domande sulla prostatite
Pagina precedente
Migliorare l'erezione



Le innumerevoli aggiunte di informazioni,  effettuate in progress , per garantire aggiornamento continuo, hanno creato un sito veramente completo, ma vasto. Per orientarvi abbiamo fornito una mappa  che vi aiuterà nella consultazione delle sessioni trattate

MAPPA DEL SITO

Pagina successiva
Elimnare sangue nello sperma

LEGGI ADESSO SOTTO
TUTTO QUELLO CHE C'E' DA SAPERE PER  CURARE
L'
EIACULAZIONE PRECOCE DEFINITIVAMENTE

L'EIACULAZIONE PRECOCE

Uno dei "regali " non voluti , qualche volta,  nei pazienti affetti da prostatite è la comparsa di una eiaculazione precoce (eiaculazione rapida, veloce, non voluta), un sintomo stimato già presente normalmente (cioè non conseguente ad una prostatite) in una percentuale oscillante tra il  20 - 30 % tra la popolazione giovane adulta
Un dato epidemiologico preciso sul disturbo non esiste....(anche perchè  gli uomini non sbandierano di certo ai quattro venti il loro deficit, che viene vissuto, con tutti i problemi che comporta,  all'interno della coppia anche per decenni senza  mai emergere ).
Una definizione non chiara della  EIACULAZIONE PRECOCE contribuisce inoltre a non fare chiarezza sul reale dato epidemiologico.
La maggior parte dei pazienti che consultano  l'andrologo o l'urologo  per disturbi della eiaculazione , riferiscono anamnesticamente ......o una mancanza totale della eiaculazione...(soprattutto da quanto sono entrati in commercio alcuni farmaci per la cura dei disturbi prostatici)...... o una eiaculazione troppo rapida......o la presenza dell'orgasmo...con fuoriuscita di poco seme......o la presenza di sangue nell'eiaculato...( causa subito , ingiustificata , di paura per il paziente con conseguente  richiesta di visita urgente...).
Fra questi disturbi quello che sembra essere più presente nel soggetto giovane  e' l'eiaculazione troppo rapida detta EIACULAZIONE PRECOCE.

Che cosa è l'eiaculazione precoce ?

In genere si allude all’arrivo dell’orgasmo “poco dopo” l’inizio del rapporto, oppure “prima del voluto”.
In genere negli ambularoei OPPURE è
' la eiaculazione che precede o segue di poco la introduzione del pene in vagina.
Precisiamo subito che non esiste il tempo giusto dopo il quale si deve avere l'eiaculazione, anche perche' il rapporto sessuale dipende molto dal tipo di orgasmo della donna. Tuttavia dovendo per ragioni di standardizzazione del disturbo specificare un tempo diremo cosi'...se eiaculi entro due minuti dalla penetrazione o dopo 10 , 20 spinte, sei affetto da tale disturbo. Tale disturbo inoltre non deve essere occasionale ma deve essere sempre presente nella coppia.
Il senso di colpa nel non poter soddisfare la partner fara' diradare i rapporti sessuali, potenziando i problemi creati dall'ansia da prestazione.

Perche' si può  eiaculare  rapidamente ?

Ci possono essere
cause organiche ( 20 - 25 % )
cause psicologiche (75%-80%)

Quando e' che devi pensare ad una causa organica


Quando sei affetto dal Frenulo Corto. Se osservi una trazione sul glande ed un suo incurvamento sottoglandulare durante la erezione, sei affetto dal frenulo corto. E' una situazione anatomica particolare che predispone ad ipersensibilita' della zona frenulare legata ad flogosi ed iperemia (e' arrossato e con delle screpolature ragadiformi) . Si puo' correggere spontaneamente tramite la rottura con la masturbazione o coi rapporti sessuali oppure chirurgicamente.

Se sei affetto da infezione della prostata o delle vescicole seminali (Prostatite) .

Se sei affetto da una malattia che altera la conduzione dei nervi.

Se assumi farmaci per la cura della pressione arteriosa o stimolatori della psiche o dei neuroni.

Quando e' che devi pensare ad una causa psicologica


Quando in te non e' riscontrabile una causa organica.

Ci sono le terapie per la eiaculazione precoce ?
le terapie ci sono e devoso essere mirate alla eliminazione delle cause.

Nelle terapie per l'eiaculazione precoce di origine psicogena le tecniche comportamentali della compressione del glande nella coppia e del  "fermati e vai" hanno dato risultati ottimi nel 90 % dei casi.
Chiaramente però questi risultati non sono immediati come quelli ottenibili tramite l'uso di farmaci.
Si procede per livelli dopo la corretta definizione della causa del deficit erettile.

Vediamo vari schemi terapeutici , ciascuno dei quali ha un proprio razionale clinico.

1. U
so di sostanze anestetiche locali  (in farmacia è possibile aquistare  dell'EMLA che applicato direttamente sul glande in corrispondenza del frenulo e del prepuzio coronale , almeno un'ora prima del rapporto (prilocaina, lidocaina. Questa metodica ha lo svantaggio di rendere insensibile, più o meno completamente, l’organo maschile ma anche, a meno di usare il profilattico, la vagina) . Anche l'uso di profilattici

2. Uso di farmaci che interessano la neuromodulazione centrale (serotoninergici, antidopaminergici) i quali possono ritardare od addirittura sopprimere l'eiaculazione .
La clomipramina cloridrato (in commercio con il nome di ANAFRANIL  ; due compresse al giorno da 25 milligrammi , in associazione agli anestetici loca. Ricordiamoci che la clorimipramina clè un antidepressivo che non vi viene dato perchè siete depressi ma perche  abbassa la soglia di eccitazione come effetto collaterale.
L'alprazolam conosciuto con il nome commerciale di XANAX (10 gocce mezz'ora prima del rapporto sessuale.
La sertralina (ZOLOFT 1 compressa da 50 mg al giorno per trenta giorni)
Il trazodone (TRITTICO compresse da 50 mg 1 compressa al giorno)

3. Se non volete assumere la clorimipramina potete prendere gli inibitori del reuptake di serotonina  (fluoxetina o , ).
VIII - X gocce di serestil  alla sera per tre mesi con un raddoppio (15-20 gocce) mezzora / un'ora prima del rapporto sessualeprima del rapporto sessuale.

4. Siccome secondo le ultime teorie  , colui che soffre di eiaculazione precoce è una  "vittima" delle prime esperienze sessuali condizionanti [(rapporti con prostitute, rapporti senza intimità come quelli in auto nei parcheggi al buio, rapporti con paura di essere sorpresi), quindi situazioni dove non c'è stato un apprendimento...].anche nei giovani (superando le iniziali titubanze della comunita scientifica, possono essere somministrati gli inibitori delle fosfodiesterasi (CIALIS, , VIAGRA)  
, che sono volti a dar fiducia al paziente attraverso l'induzione ed il mantenimento di una erezione in maniera artificiale , permanente e duratura , si da soddisfare la propria compagna.
Se l'alternativa devono essere l' uso di alcool o di droghe per sentirsi disinibiti ed affrontare meglio l'ansia da prestazione è meglio dare una compressa di sildenafil (Viagra), Tadalafil () , tardenafil (Cialis) accompgnata a 10 gocce di Ansiolin  mezzora prima del rapporto sessuale , chiaramente sotto controllo del medico , anzichè del barista come avviene per l'alcool.
Attualmente sono stati sviluppati integratori (etnointegratori) ad attività erettogena. Tra questi Viraxum sembra rispondere alle precise esigenze di chi soffre di eiaculazione precoce.
Molto utile, in questi casi, l'associazione con  
Arginina ad alte dosi (due bustine al giorno di TOTARGIN reperibile solamente in farmacia ,poichè  l'arginina è il precursore dell'ossido nitrico che viene consumato durante la erezione) vds funzione dell'arginina nel meccanismo erettile.

5. Se alla base del disturbo  come abbiamo già visto c'è  una inversione del comando , questa può essere trattata con sedute di riabilitazione e biofeedback ed elettrostimolazione.

6. Se alla base del disturbo c'è un prostatite, SCHEMI DI PROSTATITE , dovremo curare la prostatite. (Si rimanda alle pagine specifiche per questo argomento : per completezza di informazione ci limiteremo a descrivere una della varie terapie prorposte per la prostatite.
Lo schema terapeutico di una eiaculazione precoce in prostatite è questo:  

Cefalosporina di terza generazione  1 fiala IM ogni 12 ore per te giorni seguita da Lomefloxacina cpr 1 cpr al di per  7 giorni (anche se la moxifloxacina non ha indicazioni per le infezioni delle vie genito urinarie , ma solo respiratorie) , poi associare Arginina ad alte dosi (due bustine al giorno di TOTARGIN reperibile solamente in farmacia , l'arginina è il precursore dell'ossido nitrico che viene consunato durante la erezione), Serenoa repens associata a zinco e licopene  ad alti dosaggi (anche 600 mg LICOSER cpr 1 cpr ogni 12 ore per tre mesi). L'aggiunta di 8 gocce giornaliere di completa il ciclo terapeutico che riporterà alla normale eiaculazione nel giro di qualche giorno.  

7. Se la vostra eiaculazione precoce persisterà  a qualsiasi terapia locale o generale , ma sopratutto se si associa a disturbi dell'erezione è necessario ricorre alla prostaglandina (PGE1) somministrata direttamente nei corpi cavernosi. L'uso che deve avvenire sotto streto controllo di un urologo  al momento rappresenta l'unico rimedio efficace  per poter avere un rapporto gratificante. Il suo uso però sara valutato da caso a caso.
Quindi CAVERJET 5 - 10 - 20

Tab. 1 Eiaculazione precoce Schemi terapeutici in prostatite

Antibiotico

Dosaggio

Durata terapia

Chimono cpr
(se presenti sintomi di infezione)

 1  cpr  al di

20 giorni

Breaflog cpr

 2 cpr ogni 12 ore

20 giorni

Totargin Bustine

1 bustina   ogni 12   ore

20 giorni

Viraxum cpr

1 cpr ogni 12 ore  

20 giorni

Licoser cpr

1 cpr al di

90 giorni giorni

Serestill gtt
()

8- 10 gocce al di
rinforzo di 10 gocce un'ora prima del rapporto sessuale


90 giorni

Priligy
()

1 cpr da 60 mg un'ora prima del rapporto sessuale

on
demand

Nell'eiaculazione precoce , ricordarsi anche di escludere e successivamente trattare anche altre cause come:
Frenulo corto
Fimosi
Balanopostiti
..........risolte queste patologie potrà risolversi anche il disturbo.

UROLOGI IN ASCOLTO

SERVIZIO DELLA BREASRL  PER TUTTI I PAZIENTI
CON PROBLEMATICHE UROLOGICHE
Consulta
gratuitamente e senza impegno i nostri SPECIALISTI disponibili
on line 24 ore su 24 per ottenere qualsiasi
informazione sulla tua patologia
ed ogni chiarimento sui prodotti fitoterapici ed il loro utilizzo.
CLICCA QUI



Torna ai contenuti | Torna al menu